Però il cucchiaio lo tieni tu

Dalla e-mail di saluto, reale, che un dimissionario ha inviato nel suo ultimo giorno di lavoro a un migliaio di colleghi di una grande azienda:

«A tutti i colleghi e colleghe con cui ho avuto il piacere di lavorare e non, essendo oggi il mio ultimo giorno di lavoro presso [omissis], invio un grosso "imbocca al lupo" lavorativo e auspico soddisfazioni personali.»

Un pensiero su “Però il cucchiaio lo tieni tu

  1. Io direi che in questa e-mail di saluto c’è un ORRORE GRAMMATICALE di proporzioni epocali: la negazione
    “non” non può stare da sola, deve essere seguita dalla frase da negare, quindi nella fattispecie:

    «A tutti i colleghi e colleghe con cui ho avuto il piacere di lavorare e non lavorare».

    Altrimenti, per tagliare la testa al toro, si usa semplicemente NO, nella fattispecie:

    «A tutti i colleghi e colleghe con cui ho avuto il piacere di lavorare e no».

    Ogni tanto comprare una bella grammatica non farebbe male! Andrea

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...