Consideriamo le testatine


Nel libro Considera l’aragosta, di David F. Wallace (Einaudi Stile Libero), il titolo dell’opera è riportato nella testatina sinistra:




Per un intero capitolo, oltre settanta pagine, al suo posto compare però quello che deve essere stato il titolo italiano provvisorio:

Natalità per decreto comunale?


Allontanandovi da Anzio (RM) in direzione sud potreste imbattervi in questa coppia di cartelli:



Se li vedeste solo di sfuggita, vi chiedereste se state entrando a Nettuno oppure a Corinaldo.

Se per strada ci fosse un po’ di traffico e aveste così qualche secondo in più per osservare i cartelli, vi chiedereste forse che senso abbia, visto che Maria Goretti morì nel 1902, scrivere che Corinaldo ne è la città natale dal maggio del 2005.

Solo se foste a piedi avreste modo di risolvere il dilemma: Corinaldo è uno dei tre paesi gemellati con Nettuno, l’ultimo in ordine temporale, e la data riportata è quella dell’inizio del gemellaggio. Il secondo cartello è stato aggiunto per mancanza di spazio nel primo, senza rispettarne la grafica e creando così le ambiguità.