Senza servi né padroni


Ci scrive Ester:

«Divertente L’Osservatorio, me sembra spiritoso. Spero lo siate altrettanto nel segnalare un VOSTRO contributo, che ho trovato nel blog (publicasse). Vale?»

La lettrice si riferisce al post del 7 settembre sul blog di Oblique, in cui Luccone ha scritto “pubblicasse” con una sola b.
Certo che vale, cara Ester. 
Anche i Lucconi sbagliano, e anche loro meritano di essere additati nella pubblica (publica?) piazza di questo blog.

Annunci

Un pensiero su “Senza servi né padroni

  1. Luccone Luccone…
    sei stato beccato. -Segue ghigno della sottoscritta-

    Vogliamo aumentare o no questi 6 correttori in serie?

    hi hi hi hi
    Come sono cattivaaaaaaaa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...