Tre? Quattro? Facciamo cinque, va’

Piccolo estratto di un inserto pubblicitario apparso sul Messaggero del 10 marzo. Qui abbiamo solo un trionfo di punti di sospensione (la pausa dopo “amarsi” non era abbastanza ammiccante?), ma mi assicurano che l’intero testo è degno di un manuale per correttori di bozze. Letteralmente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...