Altra gramigna

Riprendiamo quest’oggi la rubrica degli errori radicati, incancreniti, cementati nell’italiano scritto.

In molti ci hanno suggerito accellerare, scritto con due elle. Si tratta in effetti di un errore molto diffuso, con centinaia di migliaia di risultati su Google. Non mancano le vittime eccellenti: sette occorrenze nel sito web della Camera dei deputati e tre in quello del Senato. E sì che nessuno si sognerebbe di parlare di “pacco cellere”, per dire.

Meno diffusa ma più divertente è la fragranza di reato (Valentina). Qui cogliamo in flagrante, appunto, il Comune di Bologna (art. 382, comma 2).

Il sostantivo che corrisponde a saccente è saccenteria e non saccenza. Il responso di Googlefight è impietoso: l’errore è tre volte più diffuso della grafia corretta. La vittima eccellente di turno è Gian Antonio Stella sul corriere.it.

Infine, siete anche voi tra quelli che se leggono “non centra nulla” pensano a qualcuno con una pessima mira, anziché a qualcosa di non pertinente? Ebbene, siamo quasi una minoranza: moltissimi, troppi confondono entrarci con centrare, anche a costo di inerpicarsi in costruzioni come “potrebbe centrare molto” o “non dovrebbe centrare nulla”.

Ringraziamo quanti si sono presi la briga di segnalarci i loro errori ricorrenti preferiti. Continuate così, usate senza remore i commenti o l’email!

Annunci

Un pensiero su “Altra gramigna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...