Einaudi va in bianco

Giacomo ci segnala questa volta un bel pasticcio combinato qualche anno fa da Einaudi. Un’edizione di Palinsesti, di G. Genette (Einaudi 1997), è stata stampata con un certo numero di pagine bianche al posto di altrettante riproduzioni di fogli dattiloscritti. Lo si può vedere chiaramente confrontando la fotografia di sinistra con quella di destra, per la quale dobbiamo ancora ringraziare Giacomo, che si riferisce con ogni probabilità a un’edizione successiva (cliccare per ingrandire).

Si tratta di un errore molto grave: dal punto di vista del lettore perché pregiudica la comprensione dei passi che contengono le immagini mancanti; dal punto di vista strettamente editoriale perché indica che un’intera fase di controllo è saltata o quantomeno è stata condotta con leggerezza.
Le altre pagine interessate con le versioni corrette corrispondenti:

 
 
 

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in libri. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...