La parola allo strafalciato/2

Prosegue Matteo Molinari:

Nel 1997, invece, in un’avventura “solista”, ecco che ci si mette la Zelig a farmi i dispetti, e dopo aver pensato per mesi e mesi (no, credo mi ci siano voluti cinque minuti) a un pretitolo efficace per il mio Bloopers 2 ecco che mi ricordai la tagline di Lo Squalo 2 (o Jaws 2, per i puristi): “Proprio quando sembrava che non ci fosse più pericolo…”. Detto, fatto: ecco che scrivo la frase che campeggia trionfalmente nella terza pagina del libro. Sulla copertina, invece… Beh, quella è un’altra storia. Qualche cialtrone, con rispetto parlando, ha ripetuto due volte la frase posttitolo, la copertina è stata approvata da tutti, e io mi sono visto recapitare il risultato finale qui a Los Angeles dove vivo a 3 giorni dall’uscita del libro nelle librerie. Vane sono state le mie proteste (a quanto pare, in Italia, bloccare l’uscita di un libro sbagliato per colpa della casa editrice è un po’ più difficile che scovare la formula del 7x, l’ingrediente segreto della Coca-Cola), e il libro è uscito, nell’indiffreenza generale (ha ha), con lo strafalcione in copertina.

  

La copertina di Bloopers 2, con le due frasi uguali, e il frontespizio corretto.

Questa voce è stata pubblicata in libri. Contrassegna il permalink.

Un pensiero su “La parola allo strafalciato/2

  1. Beh il signor Matteo Molinari ride davvero strano: HA HA…

    Io rido ah ah di solito… visto che si parla di strafalcioni.

    m.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...