La Crusca risponde

Segnaliamo un articolo di Laura Montanari sull’utile servizio fornito dal sito web dell’Accademia della Crusca, apparso ieri sulle pagine culturali di repubblica.it. Di seguito un estratto, il resto qui.

Il servizio di pronto soccorso sulla nostra lingua tutti i giorni raccoglie in una casella di posta elettronica sul sito dell’Accademia della Crusca, dieci o venti cose che non sappiamo sulle parole e sulla grammatica della lingua italiana.
[…]
Un avvocato di Genova chiede se sulla targa del suo studio la parola "avvocato" merita o meno la maiuscola. Un signore di Tolentino domanda se è sempre valido il principio di togliere l’apostrofo a fine riga e mettere la vocale dell’articolo. Un’aspirante giornalista di Roma desidera sapere se ha un plurale "pronto soccorso". Un insegnante di Cagliari si lamenta dell’uso della doppia congiunzione avversativa "mentre invece" che ritiene sbagliata al pari di "ma però".

Annunci

Un pensiero su “La Crusca risponde

  1. E’ bellissimo, dimostra come la lingua italiana sia una cosa viva ed è confortante l’interesse e la curiosità della gente più diversa, anche culturalmente, per l’Italiano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...